News

Rubriche

Amori/matrimoni | Raimondo e Sandra

Abbiamo ancora negli occhi le immagini di questa coppia: è passato poco più di un anno da quando lui si è spento seguito dopo pochi mesi dalla moglie, che, già malata, non è riuscita a sopportarne la perdita.

Hanno fatto la storia della televisione italiana, prima nei programmi della TV di Stato e poi in quelli dei canali privati. Hanno portato sullo schermo l'immagine di una coppia che giocava a prendersi in giro e a battibeccare contrapponendo ai tentativi di lui di destreggiarsi tra le belle donne che popolavano il mondo dello spettacolo, la gelosia e il caratterino di lei. Ma, appunto, era solo una parte che giocavano di fronte alle telecamere, dal privato emergeva un'immagine stabile e di affiatamento che si basava su un profondo affetto e sull'ironia.

Una coppia che ha poi messo in scena se stessa e la quotidianità relazionale nella sit-com 'Casa Vianello' che proponeva l'immagine di una coppia litigiosa e anche un po' noiosa, è famoso il “Che noia, che barba! Che barba, che noia!”, che, nonostante tutto, continuava a stare insieme e a volersi bene.

E in questo loro modo di essere possono sicuramente essere presi da esempio dalle giovani coppie.

Condividi: